........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Gas, il 10% dovrà ancora arrivare dalla Russia. Eni: «Difficile essere fiduciosi per l’inverno» #adessonewsitalia

L’Italia ha fatto di tutto per ridurre la propria dipendenza energetica da Mosca. Ma il gas russo è fondamentale perché rappresenta il 9-10% del nostro «supply». A dirlo è l’ad di Eni, Claudio Descalzi, a margine degli Eni Awards. «Difficile essere fiduciosi per l’inverno, abbiamo fatto tutto il possibile per essere in una posizione positiva ma il contributo addizionale del gas russo di 20 milioni di metri cubi al giorno è fondamentale», ha sottolineato Descalzi. Eni spera che entro la prossima settimana le forniture di gas russo in arrivo da Tarvisio attraverso l’Austria possano riprendere. «Il problema – ha spiegato – non è di ordine geopolitico ma è dovuto al fatto che per il gas portato si dovrebbe dare una garanzia in funzione del passaggio di questo gas al trasportatore che porta il gas dall’Austria all’Italia». «Diventa difficile pensare – ha osservato l’ad di Eni – che una società che vuole pagare in rubli possa mettere delle garanzie in euro per il passaggio. Noi stiamo vedendo come e se è possibile subentrare o al trasportatore o a Gazprom. Si parla di 20 milioni di euro di garanzie su miliardi di euro che passano quindi adesso vediamo se riusciamo a subentrare e facciamo questo sforzo».

Servono rigassificatori

La decisione di Gazprom di fermare i flussi, se dovesse essere confermata anche nei prossimi giorni, rende ancora più urgente la necessità di installare i nuovi rigassificatori, in particolare la nave galleggiante Fsru a Piombino che consentirà di aumentare la capacità di rigassificazione del nostro Paese. Di quelli già in funzione, il primo si trova a Panigaglia, in provincia della Spezia, e ha una capacità massima di 3,5 miliardi di metri cubi all’anno. Il secondo in mare, a Porto Vigo, in provincia di Rovigo, e ha appena aumentato la portata da 8 a 9 miliardi di metri cubi. Il terzo è al largo di Livorno, ha 3,75 miliardi di metri cubi di produzione ed è stata fatta domanda per salire a 5.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.corriere.it/economia/consumi/22_ottobre_03/gas-10percento-dovra-ancora-arrivare-russia-eni-difficile-essere-fiduciosi-l-inverno-d95f9668-4318-11ed-992f-919085eb621d.shtml”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.