........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Migranti in Francia, a Tolone parte la selezione: scesi in 230, ma quasi tutti saranno trasferiti o respinti #adessonewsitalia

È in un centro vacanze del dopolavoro Edf, sulla penisola di Giens, a una mezz’ora da Tolone, che sono state sbarcate le 230 persone a bordo dell’Ocean Viking. Quattro tre migranti e un soccorritore erano stati evacuati all’ospedale di Bastia via elicottero durante la traversata. È un centro per le colonie e per le famiglie di dipendenti dell’Ente elettrico, e non il Belambra, un adiacente villaggio vacanze con piscina e palme, a essere stato trasformato in zona di transito internazionale. La falsa notizia che i migranti fossero alloggiati in un club a cinque stelle era circolata in mattinata e aveva subito scatenato l’indignazione di molti deputati francesi di destra e di estrema destra come l’eurodeputato del Rassemblement National Thierry Mariani («i francesi non hanno diritto a tali trattamenti»), o come Eric Zemmour, («che scandalo, ospitati in un centro sontuoso»).

Navi migranti, Meloni risponde alla Francia: «Accordi da rivedere: così isolate noi, non gli scafisti»

Da ieri i 230 sbarcati in Francia sono sottoposti a un iter che il ministero dell’Interno ha dettagliato più volte, con dovizia di particolari e cifre. L’obiettivo è comunicare ai francesi che no, la Francia non ha aperto porte e porti ai flussi migratori senza filtri e all’Italia che sì, la solidarietà europea funziona. Via quindi «ai contatti con i paesi d’origine dei migranti che non saranno considerati eleggibili al diritto d’asilo per immediate procedure di espulsione». I migranti sbarcati arrivano da tanti paesi, Eritrea, Egitto, Bangladesh, Siria, GhanaPer i 54 cittadini del Bangladesh, per esempio, difficile che si apriranno le porte dell’Europa e i fogli di via sono quasi sicuri. Sono seicento – tra personale sanitario, amministrativo e forze dell’ordine – gli agenti francesi mobilitati. Ieri, dopo le prime cure e controlli sanitari, è cominciato il trasporto dei migranti dal porto al centro di transito: un pullman da cinquanta posti ha fatto cinque viaggi fino al pomeriggio.

Poi sono cominciate subito le interviste per stabilire chi presenta i requisiti per l’asilo: sedici agenti dell’Ofpra, l’Ufficio per la protezione dei rifugiati, sono mobilitati per «determinare se la richiesta di asilo è fondata» e potranno interrogare fino a 90 persone al giorno. 44 minorenni non accompagnati sono stati già affidati all’aiuto sociale all’infanzia. Solo una minoranza dei migranti resterà in Francia. Secondo il ministro dell’Interno Darmanin undici stati europei «si sono già impegnati ad accogliere 175 passeggeri dell’Ocean Viking. La Francia – ha precisato il ministro in un tweet con una nemmeno tanto implicita nota di biasimo all’Italia può contare sul sostegno dei suoi partner. Li ringraziamo calorosamente. La solidarietà europea è un successo». La Germania sarebbe pronta ad accogliere 80 migranti. Gli altri paesi che hanno dato la disponibilità sono Malta, Croazia, Romania, Bulgaria, Lituania, Portogallo, Lussemburgo, Irlanda, Norvegia e Finlandia.

Migranti, Viminale lavora a un nuovo decreto per sanzioni e sequestro delle navi Ong

IL CONFINE

In compenso cortina di ferro alla frontiera con l’Italia. «Controlli rafforzati» con uno spiegamento di circa 500 agenti, sono stati ordinati in oltre dieci punti di frontiera, stazioni ferroviarie, strade secondarie, a Mentone, Sospsel, Breuil-sur-Roya. I treni in provenienza da Ventimiglia sono ormai controllati «24 ore su 24 e sette giorni su sette». Secondo la Direzione Generale della Polizia Francese ieri «a metà giornata una decina di migranti, cui è stata notificata la mancata ammissione, hanno riattraversato il confine a piedi, diretti in Italia». Per Marine Le Pen niente di che: «Il nostro paese ha ceduto, è solo l’inizio di una serie di sbarchi di navi Ong ha detto Queste imbarcazioni devono riportare i migranti ai loro porti di partenza».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.ilmessaggero.it/mondo/migranti_francia_tolone_selezione_respinti_italia_ultime_notizie-7047388.html”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.