........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Fuga dei giovani dall’Italia: +87% dal 2006 #adessonewsitalia

Sempre più giovani decidono di lasciare l’Italia per cercare fortuna altrove, ampliando il fenomeno dei “cervelli in fuga” di cui tanto si parla ma poco si fa a livello politico. Il nostro Paese non offre più molte opportunità dal punto di vista lavorativo, soprattutto nei confronti dei giovani, e così molti decidono di fuggire all’estero. Si tratta di un fenomeno in forte crescita: +87% dal 2006 al 2022 secondo l’ultimo “Rapporto Italiani nel Mondo” della Fondazione Migrantes della Conferenza Episcopale Italiana.

Il dossier parla di un “triplice rifiuto percepito dai giovani italiani, anagrafico, territoriale e di genere, che incentiva il desiderio di estero e soprattutto lo fa mettere in pratica”. Dal 2006 al 2022 la mobilità italiana è cresciuta dell’87% in generale, del 94,8% quella femminile, del 75,4% quella dei minori e del 44,6% quella per la sola motivazione ‘espatrio’. Secondo il rapporto “l’Italia ristagna nelle sue fragilità, e ha definitivamente messo da parte la possibilità per un individuo di migliorare il proprio status durante il corso della propria vita accedendo a un lavoro certo, qualificato e abilitante (ascensore sociale); continua a mantenere i giovani confinati per anni in “riserve di qualità e competenza” a cui poter attingere, ma il momento non arriva mai. Il tempo scorre, le nuove generazioni diventano mature e vengono sostituite da nuove e poi nuovissime altre generazioni, in un circolo vizioso che dura da ormai troppo tempo”.

E così ci si trova di fronte a una Italia demograficamente in caduta libera, che vede aumentare il numero di cittadini italiani iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (Aire): più di 5,8 milioni, vale a dire il 9,8% di tutti gli italiani residenti in Italia. Nell’ultimo anno l’Italia ha perso lo 0,5% di popolazione residente (-1,1% dal 2020) mentre ha registrato un +2,7% di italiani all’estero (5,8% dal 2020). Tradotto in numeri assoluti vuol dire quasi 154 mila nuove iscrizioni all’estero contro gli oltre 274 mila residenti “persi” in Italia”.

Una fuga per la salvezza, dunque, quella che molti giovani italiani hanno deciso di compiere, per “necessità e non per libera scelta non trovando un’occupazione adeguata – ha sottolineato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella – . A partire sono principalmente i giovani, e tra essi giovani con alto livello di formazione, per motivi di studio e di lavoro. Spesso non fanno ritorno, con conseguenze rilevanti sulla composizione sociale e culturale della nostra popolazione”.

Continua a leggere su Today.it

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.today.it/economia/lavoro-giovani-estero.html”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.