........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Braccio di ferro sul toto-governo: ecco i nomi #adessonewsitalia

L’accordo sulla squadra di governo non è stato ancora trovato e, anzi, sui nomi crescono ora dopo ora i motivi di scontro nella coalizione di centrodestra. Berlusconi, Meloni e Salvini si sono incontrati per un vertice sulla lista dei ministri da presentare al Capo dello Stato e sulle nomine dei presidenti di Camera e Senato che dovranno essere eletti il 13 ottobre. Ma dal camino della villa di Arcore non si scorge nessuna fumata, né bianca e neanche nera.

Braccio di ferro sul toto-governo: i nodi

Il primo scoglio è rappresentato dalla casella del ministero dell’Economia. L’economista ed ex direttore generale di Bankitalia Fabio Panetta non sarebbe convinto di lasciare il board della Bce e al suo posto circolano i nomi di un altro banchiere come Domenico Siniscalco, già ministro del Tesoro sotto Berlusconi, e quella di Vittorio Grilli, alla guida dello stesso ministero con Monti. È probabile comunque che al Mef sieda un tecnico, come per gli Esteri e per gli Interni.

Proprio il Viminale è una delle cause di maggiore attrito tra gli alleati. Matteo Salvini non vorrebbe infatti mollare la presa sul dicastero che ha già diretto, ma Giorgia Meloni non sembra intenzionata a fare sconti e continua a respingere le aspirazioni del leghista. Per il ministero dell’Interno la presidente di Fratelli d’Italia starebbe pensando al prefetto di Roma Matteo Piantedosi, già capo di gabinetto del segretario del Carroccio.

Ma a quel punto per Salvini rimarrebbe davvero poco visto la bozza di governo che si sta delineando e considerata la ritrosia di Meloni ad avere vicepremier.

Lo schema nella mente della leader del centrodestra dovrebbe prevedere 5 ministeri a Forza Italia e 5 alla Lega, che però avendo fatto eleggere più parlamentari dovrebbe ottenere la presidenza di uno dei rami del parlamento (qui abbiamo ricapitolato i risultati del voto del 25 settembre con chi ha vinto e chi ha perso).

Ed è qui che i tempi si fanno più stringenti visto che le votazioni per i presidenti di Montecitorio e Palazzo Madama dovrebbero svolgersi durante la riunione del Parlamento nella nuova composizione, tra quattro giorni.

A guidare la Camera dei deputati andrebbe pacificamente al capogruppo della Lega, Riccardo Molinari, mentre lo scranno più alto del Senato sarebbe conteso tra l’altro leghista Roberto Calderoli e Ignazio La Russa, sul quale insiste la presidente di Fdi.

Braccio di ferro sul toto-governo: i nuovi nomi per i ministeri

I nodi non finiscono qua soprattutto perché Silvio Berlusconi continuerebbe a puntare i piedi per piazzare Lica Ronzulli alla Sanità, o in alternativa alle Infrastrutture e Agricoltura. Una conditio sine qua non che però Giorgia Meloni scarta a priori, concedendo alla favorita di Berlusconi al massimo uno tra i ministeri delle Pari Opportunità o delle Politiche giovanili (qui per sapere quanto guadagna Giorgia Meloni).

Restando in quota Forza Italia, meno pretese ci sarebbero per Antonio Tajani che candidato prima per il Viminale, sarebbe stato dirottato adesso alla Difesa o allo Sviluppo Economico.

Avanza intanto il nome della presidente del Senato uscente, Elisabetta Alberti Casellati al ministero della Giustizia, mentre il primario del San Raffaele Alberto Zangrillo tirato in ballo per la Salute nelle ultime ore si è fatto ufficialmente da parte promuovendo per lo stesso ministero l’ex capo della Protezione civile Guido Bertolaso (qui avevamo tracciato una bozza di come sarà il governo Meloni con un primo toto-ministri).

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://quifinanza.it/editoriali/video/braccio-ferro-toto-governo-ecco-nomi/670374/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.