........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

La diretta dai mercati | L’Europa cade. Ftse Mib sotto 20.700, lo spread risale verso 240 punti #adessonewsitalia

Le borse euroopee flettono in avvio di seduta (-0,69% il Dax, -0,84% il Cac40, -0,62% il Ftse100 e -1% a 20.691 punti il Ftse Mib alle 09:05) in linea con i futures di Wall Street (-0,93% il Dow Jones e -1,02% l’S&P500) con l’escalation in Ucraina e l’orientamento monetario aggressivo della Fed. “C’è poca voglia di investire. Fatta eccezione per i rimbalzi, i mercati continuano a essere in fibrillazione, navigando a vista tra politica monetaria delle banche centrali e fiscale dei Governi. In prospettiva inizia a delinearsi un pericolo stagflazione ovvero bassa crescita o addirittura recessione, unitamente all’inflazione”, ha sottolineato Fabrizio Barini, esperto di Integrae sim.

La diretta dai mercati | L'Europa cade. Ftse Mib sotto 20.700, lo spread risale verso 240 punti © Milano Finanza La diretta dai mercati | L’Europa cade. Ftse Mib sotto 20.700, lo spread risale verso 240 punti

Perché una staglazione sarebbe lo scenario peggiore 

“Sarebbe lo scenario peggiore che porterebbe gli indici a puntare ulteriormente verso il basso, portandosi sotti i minimi dell’anno”, ha avvertito. Nel breve saranno importanti i dati macroecnomici in uscita questa settimana ovvero l’indice dei prezzi al consumo in Usa a settembre in uscita giovedì 13 ottobre, i dati sul mercato del lavoro che saranno diffusi venerdì e i dati trimestrali dei colossi bancari JP Morgan, Morgan Stanley e Citigroup previsti per il 14 ottobre”, ha precisato Barini. Gli analisti stimano annunci per complessivi 4 miliardi di dollari di accantonamenti sul portafoglio crediti in vista di una possibile recessione.

Nel frattempo, la settimana in Italia è iniziata con lo spread Btp-Bund in aumento a 237 punti base (il rendimento del Btp 10 anni sale al 4,705%), stabile sul periodo precedente, a pochi giorni (giovedì) dall’insediamento del nuovo Parlamento. “Gli investitori sembrano avere fiducia nella capacità della maggioranza uscita dalle urne nel formare un esecutivo all’altezza delle sfide che attendono il Paese. Cruciale sarà il nome del Ministro delle Finanze, dove però al momento, tutti i degli economisti più autorevoli interpellati, avrebbero rifiutato l’offerta“, ha concluso Barini.

Ore 08:15 Europa attesa in rosso con le minacce della Russia a Usa e Ue

Borse europee attese in calo in avvio di seduta (-0,45% il future sull’Eurostoxx50) all’indomani della discesa del Nasdaq sui minimi da luglio del 2020 (-0,51% il future sul Dow Jones e -0,53% quello sull’S&P500) e del calo dei mercati asiatici, appesantiti dai titoli delle società di semiconduttori per effetto delle nuove restrizioni alla vendita di chip a società cinesi annunciate dalle autorità americane. Ieri 10 ottobre l’indice Philadelphia Semiconductor, che comprende tutti i più grandi nomi del settore chip, ha perso il 3,4% a 314 punti, il minimo degli ultimi due anni.

Almeno 15 razzi russi lanciati nella notte su Zaporizhzhia, focus sul G7

Focus sulla riunione straordinaria del G7, a cui parteciperà a distanza anche il presidente ucraino Zelensky, dopo i pesanti bombardamenti del 10 ottobre su Kiev, Leopoli e altre città ucraine. Il viceministro degli Affari esteri ucraino, Emine Dzheppar, ha detto che la Russia ha lanciato almeno quindici razzi su Zaporizhzhia nella notte, prendendo di mira “un istituto scolastico, un istituto medico e edifici residenziali”.

Il viceministro degli Esteri russo Ryabkov: cresce il coinvolgimento Usa, possibili contromisure

Il viceministro degli Esteri russo, Sergei Ryabkov, ha avvertito che Mosca potrebbe prendere “contromisure” contro gli Stati Uniti e i suoi alleati europei a causa del loro “crescente coinvolgimento” nel conflitto in Ucraina. “La Russia sarà costretta ad adottare contromisure adeguate, comprese quelle di natura asimmetrica”, ha detto Ryabkov, secondo quanto riferito dalla Ria Novosti. “È ovvio che un confronto diretto con gli Stati Uniti e la Nato non è nell’interesse della Russia. Stiamo lanciando un avvertimento e speriamo che Washington e le altre capitali occidentali si rendano conto del pericolo di un’escalation fuori controllo”, ha precisato.

Per l’ambasciatore russo a Washington, Anatoly Antonov, citato sempre dalla Ria Novosti, gli Stati Uniti e i loro alleati si sono avvicinati alla linea rossa stabilita dalla Russia, continuando a fornire armi all’Ucraina. “Chiediamo agli Stati Uniti e ai loro alleati di non oltrepassare la linea rossa a cui si sono avvicinati. Smettete di pompare il regime” di Kiev “con armi letali. Questo porterà solo a nuove vittime e distruzione, prolungando ulteriormente il conflitto”, ha detto Antonov. In seguito agli attacchi russi, l’Ucraina sospenderà le forniture di elettricità all’Ue, mentre si apre a Praga una nuova riunione dei ministri dell’Energia Ue. 

Pochi i dati macro della giornata

Alla vigilia della pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione del Fomc della Fed, mentre giovedì 13 è la volta dell’inflazione negli Stati uniti a settembre (il mercato sconta che la Fed alzerà nuovamente i tassi di 75 punti base a novembre), è giù stato pubblicato prima dell’apertura il dato sul tasso di disoccupazione Ilo in Gran Bretagna che si è attestato al 3,5% ad agosto. Il dato è inferiore alla stima del consenso degli economisti che si aspettavano una lettura al 3,6%. Inoltre, i salari a luglio, esclusi i bonus, sono saliti del 5,4%, leggermente al di sopra delle attese (+5,3%). Alle 10:00 è previsto il dato sulla produzione industriale ad agosto in Italia (precedente: +0,4% mese su mese; consenso: invariata mese su mese) e alle 14:55 l’indice settimanale Redbook degli Stati Uniti (precedente: +12,3% anno su anno).

Salgono i rendimenti dei titoli di Stato in vista aste

Il rendimento del Btp 10 anni sale al 4,676% (dopo la festività del Columbus Day, con il mercato obbligazionario chiuso, il Treasury Usa a 10 anni rende il 3,992%) dopo le indiscrezioni secondo cui la Germania sarebbe favorevole a un nuovo programma di emissioni di debito comune per contrastare la crisi energetica. Ipotesi poi smentita: non è questa l’intenzione del governo tedesco. Attesi in giornata il sindacato del nuovo 30 anni tedesco e l’emissione Ue in due tranche: la riapertura del titolo dicembre 2029 e il nuovo 20 anni. Sempre Berlino mette a disposizione 5,5 miliardi di Schatz settembre 2024. Mentre giovedì 13 ottobre il Tesoro italiano colloca fino a 8,75 miliardi tra cui il nuovo Btp a 3 anni e le riaperture del 7, del 15 e del 30 anni off-the-record. Il nuovo tre anni 15 gennaio 2026 stacca una cedola del 3,50% dall’1,20% del precedente benchmark 15 agosto 2025.

Dollaro ancora forte

Il dollaro è al quinto giorno consecutivo di apprezzamento e in Asia lo yen è in prossimità dei livelli che di recente hanno provocato l’intervento della banca centrale del Giappone. Il cross dollaro/yen viaggia a 145,80 (+0,09%) e il cross euro/dollaro a 0,9675 (-0,10%). Il prezzo del petrolio Wti scende dello 0,52% a 90,66 dollari il barile e quello del Brent a 95,83 dollari al barile (-0,37%). Oro a 1.672 dollari l’oncia (-0,15%).

A Milano focus su Mps e Tim

Sul listino milanese attenzione a Mps perché si riunisce il cda per discutere dell’aumento di capitale da 2,5 miliardi di euro. Secondo MF-Milano Finanza la banca senese potrebbe raggiungere l’accordo con il consorzio di garanzia. Inoltre, è da monitorare Tim dopo che Cdp equity, Macquarie e Open Fiber hanno chiesto l’estensione dei tempi previsti per il dossier sulla rete unica data l’ampiezza della transazione e il tempo necessario per analizzare le informazioni ricevute dal colosso tlc. 

E se Eni ha avviato la produzione di due campi a gas del Berkine Sud, in Algeria, operata con Sonatrach, con 1 milione di standard metri cubi al giorno di gas, prevedendo di raggiungere i 2 milioni di metri cubi entro la fine dell’anno, i sindacati hanno chiesto un aumento salariale dell’8,4% nel 2023 per contrastare l’aumento dell’inflazione nella trattativa che si va ad aprire per rinnovare i contratti dei lavoratori di Stellantis, Ferrari, Iveco e Cnh Industrial. (riproduzione riservata)

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.msn.com/it-it/money/mercati/la-diretta-dai-mercati-l-europa-cade-ftse-mib-sotto-20-700-lo-spread-risale-verso-240-punti/ar-AA12PaHV”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.